Castro Marina, la perla del Salento

Ago08

Castro Marina è una frazione di Castro, centro balneare e peschereccio fondato, pare, dai cretesi o dai greci, fu chiamata Castrum Minervae dai romani e divenne un importante centro vescovile durante il medioevo. Castro Marina si trova su una delle insenature più belle di tutta la costa ed è divisa dalla parte alta, Castro Superiore, dalla strada litoranea.

Scoprire le grotte di Castro Marina

Il borgo di Castro, fra gli angoli più belli del Salento, è reso ancora più prezioso dalla presenza di due grotte, nel suo tratto di costa frastagliata e caratterizzata da insenature, sorgenti fredde, acque cristalline ed un piccolo porto. Si tratta della Grotta Romanelli e della Grotta Zinzolusa. La prima rappresenta uno dei più importanti giacimenti preistorici con graffiti rossi, ritenuti fra i più antichi esempi di arte figurativa umana mai ritrovata. Alla grotta Zinzolusa, invece, si accede tramite un bellissimo ingresso che si apre su una parete a picco sul mare e si procede, poi, in una galleria carsica che si addentra per circa 100 metri nel promontorio. Il passaggio si restringe fino a giungere alla sala principale, il Duomo, parte emersa accessibile a tutti i visitatori. La parte sommersa, invece, custodisce rarissimi esemplari di spugne ipogee e imponenti stalagmiti. Il suo nome è legato proprio alla presenza di numerose stalattiti e stalagmiti che ai pescatori che entrarono per la prima volta apparvero come straccetti appesi, zinzuli appunto, in dialetto. Ogni cavità poi, prende il nome dalle varie concrezioni calcaree che assumono delle forme particolari. Quindi, grazie alle barche che partono dal porto, si può organizzare un bellissimo giro alla scoperta di queste grotte e dei punti più interessanti della costa, immergendosi per scoprire le meraviglie di questi fondali.

Un tour per il borgo antico

Dopo avere visitato le bellissime grotte ed aver trascorso una piacevole giornata al mare, ci si può dedicare ad una passeggiata per le vie di Castro, andando alla scoperta delle sue bellezze. Tra le tipiche stradine e le piccole case in pietra, si possono ammirare il Castello, sorto sulle rovine della rocca romana e messo al sacco dai turchi alla fine del 1400, e la Cattedrale, del XII secolo. Il piccolo borgo marinaro nel periodo estivo si anima per regalare ai turisti eventi ed attrazioni molto interessanti. Da non perdere, ad esempio, la processione di metà agosto dedicata alla Madonna, durante la quale le barche escono dal porto in corteo e viene organizzata una gara di fuochi pirotecnici. Non bisogna sottovalutare, inoltre, l’aspetto enogastronomico. Anche Castro Marina è ricca di ristoranti e locali dove assaporare i piatti tipici della cucina locale, accompagnati da eccellenti vini. Una vacanza a 360° per immergersi nella natura, nella cultura e nella buona tavola.